Sabato 09 Febbraio 2013

Colantuono sdrammatizza
Ma col Catania non sarà facile

Livaja? È come un artista del Cirque du Soleil, pieno di estro e capace di giocate pregevoli. Denis? Se fosse sempre come a Palermo lo farei sempre giocare nel secondo tempo. Stefano Colantuono sdrammatizza così alla vigilia di Atalanta-Catania. Un match difficile.

I siciliani, che arrivano al Comunale domenica alle 15, per l'allenatore nerazzurro «stanno facendo un campionato simile a quello dell'Atalanta dello scorso anno. Competono con squadre di un certo livello grazie allo zoccolo duro della loro formazione. Sono pericolosi in avanti, ma forti un po' in tutti i reparti. Anche sui calci piazzati».

Sul fonte bergamasco Colantuono ha ssicurato che Bellini ha recuperato e che potrebbe essere in campo già dall'inizio. Il capitano chi sarà? «Se gioca, sicuramente Denis», ha detto l'allenatore, che proprio qui ha piazzato la battuta su Denis nel secondo tempo, facendo però capire che ci sarà già dall'inizio. «Denis - ha aggiunto - aveva bisogno di recuperare, di decantare come il vino».

Per quanto riguarda l'italo-australiano Troisi, Colantuono ha confermato che non è stato convocato. Nel suo caso l'obiettivo della squadra è quello di mandarlo a giocare il resto della stagione in un campionato dove è ancora possibile trovare spazio. «Ha bisogno di giocare».

r.clemente

© riproduzione riservata