Coppa del Mondo, Sofia Goggia terza nella seconda discesa. Precede la Suter e consolida il primato

La seconda discesa della Coppa del Mondo di Crans Montana è stata vinta a sorpresa in 1.29.93 dalla svizzera Priska Nufer, 30 anni e sinora mai neppure un podio. Seconda in 1.30.04 la ceca Ester Ledecka, vincitrice della discesa di sabato, mentre al terzo posto in 1.30.16 c’è l’azzurra Sofia Goggia al 40/o podio in carriera.

Coppa del Mondo, Sofia Goggia terza nella seconda discesa. Precede la Suter e consolida il primato

Priska Nufer trionfa nella seconda discesa libera di Crans Montana, valevole per la Coppa del Mondo femminile di sci alpino 2021/2022. La svizzera, scesa con il pettorale 2, taglia il traguardo in 1’29”93, precedendo di 11 centesimi la ceca Ester Ledecka. Completa il podio dopo 30 pettorali (dei 51 al via) Sofia Goggia con un ritardo di 23 centesimi: la bergamasca si avvicina così alla conquista della Coppa di specialità.

Sofia Goggia si è però soprattutto lasciata alle spalle la svizzera Corinne Suter, oro olimpico e quarta in 1.30.20, unica rivale per la conquista della coppa di disciplina. L’azzurra ha così recuperato dieci punti sulla elvetica e ne ha 482 contro i 407 di Suter. Per la conquista della coppa è tutto rimandato all’ultima discesa, il 16 marzo a Courchevel.

Quindi ora la bergamasca vanta 75 punti di margine sull’inseguitrice. «È stata una gara molto stretta a livello di svantaggi - commenta Sofia Goggia - tutte molto attaccate ed è la bellezza di questo tracciato. Non saprei dire a che punto sono del mio recupero; sono arrivata qui il primo giorno dopo aver disputato la discesa olimpica, quindi con nove giorni di stop. Ho lavorato fisicamente ma sciare è un’altra cosa».

L’Italia in questa seconda discesa di Crans - altamente emozionante per il continuo inserimento ai vertici di tante atlete - ha registrato poi l’eccellente 7/o posto di Federica Brignone in 1.30.16. Più indietro Elena Curtoni in 1.30.81, Nadia Delago in 1.31.25 e Francesca Marsaglia in 1.31.88.Fuori invece Nicol Delago. La ceca Petra Vlhova, assente l’americana Mikaela Shiffrin, ha fatto oggi un gran balzo in avanti nella classifica generale.

La Coppa del Mondo donne resta in Svizzera, a Lenzerheide, dove sabato e domenica ci saranno un superG ed un gigante.L’azzurra Federica Brignone avrà l’opportunità di vincere anticipatamente la sua prima coppa del mondo di superG.

© RIPRODUZIONE RISERVATA