Sabato 14 Giugno 2014

La Caloni sconfitta a Viterbo

Per l’A2 resta solo il ripescaggio

Damir Kosmina, a sinistra, e Paolo Alborghetti: hanno chiuso in doppia cifra per la Caloni in gara3
(Foto by Colleoni)

Si infrange alla «bella», in provincia di Viterbo, il sogno della Caloni Agnelli di conquistare sul campo la promozione in serie A2. La squadra bergamasca, dopo più di due ore di autentica battaglia, si arrende in quattro set, concedendo alla Tuscania un meritato passaggio di categoria.

Sul piano del gioco, ma soprattutto per quanto riguarda grinta e determinazione, i ragazzi della Caloni non hanno nulla da rimproverarsi in questa partita, ed è giusto riconoscere che la Tuscana ha meritato questa promozione in A2, come l’avrebbe meritata la squadra bergamasca, per il bel percorso che le due compagini hanno mantenuto in questi playoff.

Non è escluso che nella prossima stagione entrambe potrebbero di nuovo trovarsi di fronte, ovviamente in A2, perché a questo punto la Caloni diventa la prima avente diritto in caso di ripescaggio.

Tutta la cronaca su L’Eco di Bergamo del 15 giugno

© riproduzione riservata