Mercoledì 03 Settembre 2014

Niente derby tra Remer e Comark

Ma l’idea non è accantonata

Gianfranco Testa con Sergio Villa

Si disputerà in amichevole, prima dell’inizio dei campionati, il derby Remer-Comark per rivivere le indimenticabili emozioni degli scontri campanilstici tra Alpe e Celana di troppi anni or sono? Lo aveva proposto il sito de L’Eco martedì scorso e in soli due giorni numerosi sono stati i simpatizzanti del basket bergamasco ad auspicarlo. Ma la decisione, scontatamente, doveva essere presa dai presidenti dei rispettivi club.

Gianfranco Testa (Remer) ospite in diretta nella puntata “Verso casa”, su Bergamo Tv e Radio Alta, a precisa domanda ha risposto “La definitiva programmazione del precampionato l’abbiamo stilata già a giugno. Pertanto non c’è più la possibilità di trovare un adeguato spazio. Sapendolo in anticipo avremmo quanto meno studiato il da farsi”.

Viceversa Massimo Lentsch (Comark) ha dichiarato “D’accordissimo nel dar vita ad un incontro che per tante sfaccettature si toglie dalla normalità. L’intero movimento del pallone a spicchi ne trarrebbe, in ogni caso, notevoli riscontri. Sono dell’avviso che il pubblico avrebbe, poi, risposto alla grande: c’è il precedente di un anno fa allorquando venne organizzato, al Centro sportivo Italcementi, il match Alpe e Celana con sul parquet i giocatori di una volta”.

Considerate le reazioni delle dirigenze ci sembra, comunque, di capire che l’idea, buttata anche solo lì, non fosse campata in aria. Anzi. La riproporremo, perciò, coi tempi dovuti, all’inizio della prossima estate augurando, sin da adesso, che la Remer salga di categoria e che la Comark la imiti raggiungendola visto che le nuove norme parlano, finalmente, dalla stagione sportiva 2014-2015, di una serie A2 unificata.

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata