Venerdì 06 Giugno 2014

«Se Leo è Leo, vince l’Argentina»

Ecco il toto Mondiale di Denis

Denis
(Foto by Magni Paolo Foto)

«Se Leo sta bene il Mondiale lo vincerà l’Argentina. Anche se si gioca in Brasile. Neymar? È un talento, crescerà e in futuro vincerà da protagonista. Le Europee? Spagna, Germania e Italia, oltre al Belgio che mi piace tanto. Ma tutte pagheranno il Sudamerica. Le africane? No, in quell’ambiente non sarà il Mondiale delle africane…».

German Denis è molto divertito dall’idea di giocare il Mondiale. Anche se all’inizio gli aveva dato fastidio perdere la convocazione nei 30 per il ritiro premondiale: «Un pensierino l’avevo fatto...».

«Comunque alla fine in Brasile vanno i cinque attaccanti che il resto del mondo sogna di avere: Aguero, Higuain, Lavezzi, Messi, Palacio. Giusto così. Ed è incredibile l’idea che almeno due di loro, magari a volte anche tre, resteranno in panchina». E aggiunge: «L

asciatemi dire che Brasile-Argentina finale di un Mondiale giocato in Brasile, con Messi e Neymar in campo, pensandoci bene è in assoluto la miglior espressione possibile del calcio di oggi».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 6 giugno

© riproduzione riservata