Domenica 26 Gennaio 2014

Atalanta beffata da Tagliavento

Rigore inventato, vince il Toro

Il contrasto incriminato tra Consigli e Cerci
(Foto by Magni)

TORINO-ATALANTA 1-0

RETE: 15’ st Cerci su rigore.

TORINO (3-5-2): Padelli 6,5; Maksimovic 6, Glik 6,5, Moretti 6; Darmian 6,5, Farnelud 5,5 (6’ st Brighi 6), Vives 6, El Kaddouri 5,5 (36’ st Basha sv), S. Masiello 6; Cerci 6,5 (26’ st Meggiorini 5,5), Immobile 5,5. In panchina: L.Gomis, Berni, Gu.Rodriguez, Bovo, Pasquale, Tachtsidis, Bellomo, Barreto. All. Ventura.

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli 7; Benalouane 6 (34’ st De Luca sv), Stendardo 6, Yepes 6,5, Brivio 5,5; Raimondi 6, Cigarini 6, Carmona 5,5, Bonaventura 6,5; Brienza 5,5 (23’ st Moralez 5,5); Livaja 4,5 (11’ st Denis 5,5). In panchina: Sportiello, Polito, Del Grosso, Nica, Giorgi, Baselli, Cazzola, Kone. All. Colantuono.

Arbitro: Tagliavento di Terni 5.

Note: spettatori 16 mila. Espulso Brivio al 45’ st per doppia ammonizione. Consigli ha parato un rigore a immobile al 47’ st. Ammoniti Vives, Maksimovic, Masiello, Yepes, Brivio, Consigli, Carmona, Benalouane e Padelli. Corner 10-3 per il Torino. Recupero 0’+5’.

L’Atalanta ha perso per 1-0 a Torino contro i granata e ci sono motivi per recriminare, considerato che il gol decisivo è stato realizzato al 15’ st da Cerci che ha trasformato un calcio di rigore inventato dall’arbitro internazionale Tagliavento. Atalanta inviperita e in silenzio stampa, ha parlato soltanto il direttore generale Pierpaolo Marino.

Raccontiamo subito l’episodio decisivo: Consigli è uscito di pugno per respingere la palla spiovente e l’ha respinta un attimo prima di scontrarsi con Cerci che pure lui stava tentando di agganciare la sfera. È sembrato a tutti evidente che fosse un’azione regolare, ma l’ineffabile Tagliavento ha decretato il rigore, trasformato dallo stesso Cerci.

Episodio dunque decisivo, considerato che il risultato è stato di 1-0. Ricordiamo che il Torino ha usufruito nel recupero di un secondo rigore che Consigli ha neutralizzato a Immobile. Nell’azione del penalty è stato ammonito Brivio che era già stato sanzionato con un giallo ed è stato di conseguenza espulso. Da sottolineare che Tagliavento ha ammonito addirittura otto giocatori nella mezz’ora finale (tra cui Carmona che, come Brivio, dovrà saltare Atalanta-Napoli di domenica prossima).

Se non ci fosse stato il rigore, il match si sarebbe probabilmente concluso sullo 0-0. Perché il primo tempo era stato sonnolento e di una monotonia assoluta con il Torino che aveva giocato a un ritmo molto basso senza innescare le sue punte e con l’Atalanta che si era adeguata senza pungere nemmeno lei. Anche perché Colantuono aveva sorpreso tutti schierando dal 1’ in attacco Livaja sostenuto da Brienza con i due titolarissimi Denis e Moralez in panchina.

E qui apriamo la parentesi Livaja. Non è colpa sua se l’Atalanta ha perso e l’attaccante croato non ha nemmeno avuto molti palloni giocabili, ma se il 20enne di scuola Inter non sfrutta le chance che gli concede l’allenatore esprimendo un rendimento insignificante (non s’è praticamente mai visto e quando s’è visto non ne ha combinata una giusta), è evidente che stiamo parlando di un grosso punto interrogativo. Se non sarà ceduto nell’ultima fase del calciomercato di riparazione, che contributo potrà dare quando sarà impiegato?

Livaja è stato sostituito all’11’ st da Denis che ha avuto al 13’ st una ghiotta palla gol per cambiare la partita sullo 0-0, ma l’argentino non ha deviato in rete un invitante assist di Bonaventura. E un minuto dopo c’è stato l’episodio incriminato del rigore per il Toro. I nerazzurri hanno reagito, hanno creato due chance da rete con le incornate di Stendardo al 26’ st e Denis al 32’ st, ma la palla non è entrata, nonostante la trazione anteriore (dopo Moralez è entrato anche De Luca), e si è concretizzato l’ennesimo ko in trasferta.

Con Denis e Moralez schierati titolari il risultato sarebbe potuto magari essere diverso, ma con i se e i ma non si va da nessuna parte. La decisione del mister è stata però abbastanza sorprendente. L’Atalanta resta appollaiata in 12ª posizione a +7 dal Sassuolo terzultimo della classe, per cui la battuta d’arresto di Torino può essere archiviata come non grave. Anche se ha fatto incaz... davvero tanto la squadra nerazzurra.

Marco Sanfilippo

CRONACA

Atalanta in campo a Torino contro i granata per la seconda giornata del girone di ritorno. Due sorpresissime nella squadra allenata da Colantuono: Denis e Moralez sono in panchina, giocano Livaja e Brienza. Confermati invece la difesa e il centrocampo nel 4-4-1-1 allestito dal tecnico nerazzurro. Rientra tra i pali Consigli che ha smaltito la varicella e come centrale in difesa c’è Yepes accanto a Stendardo in quanto Lucchini è squalificato (come Migliaccio). Recuperato Cigarini a centrocampo.

Una variazione nel Torino (3-5-2): a centrocampo c’è El Kaddouri e non Brighi. Attenzione, tra i granata, al tandem Cerci-Immobile: 19 gol in due in venti partite. Ricordiamo che il Torino ha 29 punti ed è a -3 dalla quinta posizione e dall’Europa League, mentre l’Atalanta è tranquilla a quota 24 dopo le due vittorie casalinghe di fila contro Catania e Cagliari.

Primo tempo

3’: Cerci infila in rete, ma è in chiara posizione di fuorigioco e Tagliavento annulla.

9’: suggerimento rasoterra e centrale di Brienza in favore di Bonaventura, anticipato in area granata dal portiere Padelli in uscita.

15’: Cerci calcia dalla lunga distanza, Consigli para senza problemi.

27’: cross da destra a spiovere di Cerci e splendido intervento in acrobazia di Yepes che quasi in rovesciata rinvia impedendo l’intervento di Moretti, in agguato nei pressi del secondo palo.

32’: ammonito Vives.

39’: ammonito Yepes.

40’: Cerci calcia la conseguente punizione che incoccia nella barriera atalantina e finisce in corner.

44’: conclusione di Vives «murata» da Yepes.

45’: cross rasoterra di Darmian da destra, Consigli ci mette una pezza.

46’: fine primo tempo, Torino-Atalanta 0-0.

Secondo tempo

1’: nessun cambio in avvio di ripresa.

2’: contropiede del Torino, Immobile tenta di dribblare Yepes per entrare in area, ma il difensore non si fa fregare e sottrae il pallone al suo giovane avversario.

4’: combinazione tra El Kaddouri e Cerci in area, Consigli esce a sinistra verso la linea di fondo e sventa la minaccia.

6’: entra Brighi per Farnelud.

11’: entra Denis per Livaja, autore di una prestazione assolutamente inconsistente.

13’: splendido assist rasoterra da sinistra di Bonaventura in favore di Denis, ma il bomber argentino manca clamorosamente la palla e la deviazione vincente.

14’: Consigli esce per respingere di pugno un pallone spiovente, lo respinge e si scontra con Cerci. L’arbitro assegna il rigore e ammonisce Consigli, ma non è una decisione giusta perché il portiere atalantino era intervenuto correttamente e il successivo scontro con Cerci è stato inevitabile ma non falloso.

15’ GOL: Cerci trasforma il penalty con una violenta conclusione centrale.

17’: ammonito Brivio.

19’: ammonito Maksimovic.

20’: una punizione di Denis è intercettata dalla barriera e carambola in angolo.

21’: ammonito Benalouane.

22’: diagonale rasoterra da destra di Brienza, parata di Padelli.

23’: entra Moralez per Brienza.

25’: Glik rischia l’autorete ma spazza l’area granata.

26’: entra Meggiorini per Cerci.

26’: corner da sinistra e Stendardo sfiora il pareggio con un colpo di testa.

28’: ammonito Masiello.

28’: tentativo impreciso di Cigarini da fuori area.

32’: cross da destra di Raimondi e incornata a spiovere di Denis con difficile deviazione in corner di Padelli.

33’: ammonito Carmona che era diffidato e salterà dunque Atalanta-Napoli.

34’: entra De Luca per Benalouane.

36’: entra Basha per El Kaddouri.

38’: ammonito Padelli.

45’: 4’ di recupero.

45’: fallo di Brivio su Darmian in area, secondo rigore per il Torino, giallo a Brivio che, essendo già ammonito, è espulso.

47’: dal dischetto calcia Immobile, ma Consigli si tuffa sulla sua sinistra e blocca addirittura la palla.

47’: contropiede del Torino, Meggiorini ha la palla del 2-0, ma Consigli dice ancora no.

47’: un minuto di recupero in più.

50’: fine partita, Torino-Atalanta 1-0.

© riproduzione riservata