Aggredisce  il fratello ripetutamente Giovane in carcere per maltrattamenti

Aggredisce il fratello ripetutamente
Giovane in carcere per maltrattamenti

Nella serata di lunedì 25 febbraio i carabinieri della Tenenza di Zingonia sono intervenuti nell’abitazione di un ventitreenne pregiudicato della Costa d’Avorio che, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha aggredito a calci e pugni il fratello diciassettenne a seguito dell’ennesima violenta lite scaturita tra le mura domestiche.

Infastidito dall’intervento dei militari per sfuggire al controllo, l’uomo si è scagliato contro militari che poi lo hanno immobilizzato. Accertato che non si trattava del primo episodio di maltrattamenti in ambito familiare, l’uomo è stato tratto in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando in attesa del processo con rito direttissimo fissato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA