Cani antidroga e telecamere termiche L’ultimo blitz alle torri di Zingonia - Video
I carabinieri a Zingonia

Cani antidroga e telecamere termiche
L’ultimo blitz alle torri di Zingonia - Video

Tutte le forze in campo per la maxi operazione prima dell’abbattimento che ha visto in campo la Compagnia dei carabinieri di Treviglio: oltre cento militari dell’Arma, unità cinofile, Vigili del fuoco, polizia locale di Ciserano, un elicottero del 2° Nec di Orio al Serio e carabinieri in assetto antisommossa da Milano.

Oltre cento militari dell’Arma sono stati impegnati nell’ultima importante attività anticrimine e antidegrado che è in corso dall’alba di lunedì 25 marzo. In campo la Compagnia di Treviglio, da circa due anni e mezzo sotto la guida del Maggiore Davide Onofrio Papadodaro. Dopo le numerose precedenti operazioni di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza dei carabinieri della Bassa Bergamasca terminate ogni volta con arresti, denunce, rintraccio ed espulsione di stranieri clandestini, ma anche con importanti recuperi di droga, lunedì mattina è scattata un’altra operazione di bonifica dei condomìni, di fatto oramai inagibili, «Anna» e «Athena», le torri, con all’interno gli ultimi occupanti abusivi di origine straniera che ancora resistevano.

L’obiettivo dei carabinieri, oltre all’eventuale recupero di sostanze stupefacenti o di armi nascoste magari ancora negli appartamenti abbandonati utilizzati tuttora, in parte, come deposito della droga o dormitori per abusivi, anche il rintraccio di extracomunitari clandestini sul territorio nazionale da espellere o comunque contrastare il noto fenomeno delle occupazioni abusive, in previsione dell’inizio dell’abbattimento delle torri.

I condomini «Anna» e «Athena» sono stati quindi per l’ultima volta setacciati da cima in fondo anche con l’ausilio di unità cinofile di Orio al Serio specializzate per la ricerca di sostanze stupefacenti, di armi e per le operazioni di ordine pubblico (ben cinque le squadre di cani impiegati per le operazioni), ma anche con la collaborazione dei Vigili del fuoco per effettuare così pure delle verifiche in quota negli immobili oramai con le scale d’ingresso abbattute. Un elicottero del 2° Nec di Orio al Serio, inoltre, munito di telecamera termica, ha monitorato le attività dall’alto.

Tra gli scopi dell’ultima storica maxi operazione dei carabinieri della Compagnia di Treviglio anche quello di bonificare definitivamente un’area sensibile del cuore di Zingonia, per anni ostaggio di criminali e di intollerabile degrado urbano, a tutela quindi della cittadinanza perbene che abita in tale zona della provincia di Bergamo. Anche in questa operazione c’è stato il supporto di personale in assetto antisommossa del 3° Reggimento carabinieri di Milano. Sul posto anche personale della polizia locale di Ciserano per regolamentare la viabilità ed espletare attività di polizia amministrativa.

Guarda qui foto e video:https://www.ecodibergamo.it/stories/bassa-bergamasca/zingonia-ecco-il-blitz-dei-carabinierioggi-via-al-cantiere-per-abbattere-le-tor_1306279_11/


© RIPRODUZIONE RISERVATA