Minorenne tenta di rubare un’auto  e aggredisce il proprietario, fermato

Minorenne tenta di rubare un’auto
e aggredisce il proprietario, fermato

L’episodio è avvenuto nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 marzo a Verdellino.

La scorsa notte, a Verdellino, i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato un minorenne straniero, regolare, per aver infranto il finestrino di un’autovettura parcheggiata in strada e per aver aggredito il proprietario che lo aveva sorpreso a frugare all’interno dell’abitacolo.

L’episodio di furto trasformatosi in tentata rapina è avvenuto alle 4 di notte, quando il proprietario dell’auto è stato svegliato di soprassalto per il rumore provocato dalla rottura del finestrino della sua auto parcheggiata sotto casa.

L’uomo prima di intervenire ha avvisato il 112 e poi è sceso in strada per fermarlo. Il ladro non è scappato anzi, ha reagito contro il proprietario aggredendolo con calci e pugni. Fortunatamente, il tempestivo intervento di due equipaggi della Sezione Radiomobile di Treviglio ha permesso di bloccare il malvivente.

Sia il proprietario, sia il ladro sono stati soccorsi e medicati, rispettivamente, al Pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio e di Zingonia. Dopo la dimissione il minorenne è stato dichiarato in arresto e tradotto presso il Centro di prima accoglienza di Roncadelle, nel bresciano, per come disposto dall’Autorità giudiziaria della Procura per i minorenni di Brescia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA