A4, a fine giugno ritorna (a metà) il Tutor Spento da 13 mesi, incidenti giù del 5%

A4, a fine giugno ritorna (a metà) il Tutor
Spento da 13 mesi, incidenti giù del 5%

Sarà attivato il nuovo sistema anti-infrazioni, ma solo nel tratto Dalmine-Cavenago in direzione Milano. Già acceso sulle autostrade con alto tasso di incidentalità: a Bergamo sinistri con feriti scesi del 12%, mortali del 20%

Spento dal maggio dell’anno scorso a seguito della condanna di Autostrade per l’Italia per la contraffazione del relativo brevetto, tra fine giugno e inizio luglio ritornerà anche sul tratto bergamasco dell’A4 il Tutor, il sistema automatico di rilevazione del superamento medio dei limiti di velocità.

Il «nuovo» Tutor sarà diverso (anche per non ripetere la violazione del brevetto) da quello spento 13 mesi fa e la riattivazione riguarderà, nella prima fase, soltanto il tratto tra i caselli di Dalmine e Cavenago-Cambiago, in direzione di Milano. In realtà la società autostradale aveva acceso già nei mesi scorsi a livello nazionale il nuovo sistema anti-infrazioni su alcune tratte autostradali italiane, di concerto con la polizia stradale. ma non sull’A4.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 18 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA