Asta di penne uniche di design: ultime ore, i fondi alla mensa dei poveri al Patronato

Conto alla rovescia per rilanciare l’offerta delle penne d’artista realizzate con i temi legati a Bergamo: dall’Atalanta agli Alpini. Chiude nelle prossime ore l’asta del Progetto «PenbymexBergamo» in favore dei poveri del Patronato. Le penne sono esposte all’Extrasalone del design a Oriocenter, l’asta è online sul sito di Penbyme.com.

Asta di penne uniche di design: ultime ore, i fondi alla mensa dei poveri al Patronato
Un particolare della penna unica dedicata al Teatro Donizetti
(Foto di Foto Frau)

Conto alla rovescia per l’asta solidale di «Penbyme», le penne d’autore esposte all’Extrasalone del design a Oriocenter, il cui ricavato è destinato totalmente alla mensa dei poveri del Patronato. C’è ancora un giorno e qualche ora a disposizione per collegarsi al sito www.penbyme.com e rilanciare l’offerta. Cliccate qui https://penbyme.com/

Chi otterrà una delle penne sarà certo di poter contare su un oggetto di design unico nel suo genere. Una penna che detiene due brevetti (uno per il design e l’altro per il processo produttivo). La personalizzazione, che è la vera anima del prodotto, fa di ogni penna un oggetto unico. Ogni oggetto è dunque il risultato di una lavorazione manuale e di una personalizzazione realizzata da un artista.

La collezione di Bergamo è dedicata a dieci elementi distintivi e caratteristici della nostra città. Ecco i temi che caratterizzano ogni singola penna: Bergamo rappresenta il cuore della Repubblica; Bozzetto: il Signor Rossi? È nato a Bergamo; Alpini un grande dono per la comunità; Piazza Vecchia: ogni anno opera d’arte colorata; Meraviglia Carrara; le Capitali della Cultura: la strada è spianata; la stracciatella di Panattoni come marchio di Bergamo; le Mura patrimonio dell’Umanità; Donizetti su il sipario e Atalanta, una stagione indimenticabile. Le penne celebrano, attraverso i titoli de L’Eco di Bergamo e l’arte dell’illustrazione, luoghi, personaggi, fatti di cronaca, imprese sportive, eventi e molto altro che hanno coinvolto la città negli ultimi dieci anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA