Comune di Bergamo, è online il portale per i giovani alla ricerca di lavoro

Un ambiente digitale innovativo e abilitante per i giovani dai 15 ai 34 anni, dedicato alla formazione e orientamento al lavoro finanziato da una bando regionale.

Comune di Bergamo, è online il portale per i giovani alla ricerca di lavoro

È online placemenow.it , il portale finanziato da Regione Lombardia che si pone l’obiettivo di offrire alle ragazze e ai ragazzi del territorio informazioni, consulenza, supporto per orientarsi nel mondo del lavoro.

Attraverso il finanziamento previsto dal bando «La Lombardia è dei giovani 2020», il Comune di Bergamo e altri 32 enti partner (Comuni, Confindustria, Università, Sindacati, Enti di formazione, Fondazioni e Associazioni), hanno sviluppato questo progetto rivolto a circa 50.000 i giovani della fascia 15-34 anni residenti nell’Ambito territoriale n.1 Bergamo, con 6 Comuni (Bergamo, Gorle, Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole, Torre Boldone) e 152.304 abitanti, Comunità Montana Valle Brembana, con 37 comuni e 42.256 abitanti, Azienda territoriale per i servizi alla persona Valle Imagna-Villa d’Almè, con 20 comuni e 52.839 abitanti, Comune di Scanzorosciate, con 9.925 abitanti.

PlaceMeNow! è dunque l’«hub digitale» pensato dai giovani per i giovani. Inclusività e originalità sono i valori fondanti di questo sito web: quattro personas sono state infatti create per rappresentare gli utenti, le problematiche che ostacolano la ricerca di una professione e le possibili soluzioni che il portale stesso offre rispetto a queste incertezze.

PlaceMeNow! punta a essere il punto di raccordo tra le aziende e i giovani del territorio, grazie proprio al coinvolgimento dei 33 partner esperti in informazione, orientamento e sviluppo di competenze nel mondo del lavoro impegnati nell’obiettivo di ottimizzare la ricerca di una professione ideale e di offrire esperienze utili a raggiungerla.

«PlaceMeNow! rappresenta un’opportunità innovativa che Spazio Informagiovani del Comune di Bergamo mette in campo con l’obiettivo di superare le criticità ancora presenti nella fase di attivazione dei giovani per la scelta dei loro percorsi di vita e nella dinamica di incontro tra domanda e offerta di lavoro. Anche in un territorio come quello della nostra provincia, ricco di opportunità, di risorse e di esperienze di eccellenza, le occasioni di incontro con i giovani e le giovani hanno messo in luce la richiesta di un supporto info-orientativo come quello che presentiamo» spiega una nota di Palazzo Frizzoni.

«Il lavoro di ascolto che lo Spazio Informagiovani fa quotidianamente rispetto alla platea di ragazze e ragazzi che frequentano le scuole della città, ci ha consentito di rappresentare, nel contesto delle azioni di progettazione di Pmn!, e in quelle di SetMeNow! in corso e a venire, la necessità di realizzare azioni che consentano ai giovani di raggiungere maggiore occupazione, acquisizione di competenze digitali e valorizzazione di soft skills; e alle istituzioni di realizzare servizi informativi e azioni di formazione in chiave orientativa efficaci rispetto agli obiettivi» dichiara l’assessora alle Politiche per i Giovani, Loredana Poli.

Il progetto PlaceMeNow! ha un valore complessivo di circa 140.000 euro finanziato al 70% da Regione Lombardia. Raccoglie il «testimone» di Pmn!, il progetto SetMeNow! rivolto a circa 32.000 giovani della fascia 15-34 anni residenti nei comuni dell’Ambito 1, di cui Bergamo è capofila, che si pone appunto l’obiettivo di proseguire le finalità di orientamento al mondo del lavoro.

Cinquanta operatori, coinvolti direttamente nelle politiche per i giovani e appartenenti alla rete dei 23 partner, saranno impegnati nel 2022 a sostenere sia iniziative di capacity building, accompagnamento e tutoraggio per lo scambio e il trasferimento di buone pratiche tra i soggetti , sia interventi diretti a favore dei giovani per promuoverne l’autonomia, la crescita personale e professionale e la partecipazione attiva nella vita della comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA