Deraglia dopo urto con auto: paura sul tram delle valli

In via Martinella Donna sbatte contro convoglio in corsa, che esce dai binari per alcuni metri. Finisce in ospedale per accertamenti.

Deraglia dopo urto con auto: paura sul tram delle valli
La Renault Clio finita contro il tram delle valli in via Martinella nel giorno di Pasquetta

Non si è accorta del semaforo rosso o forse lo stesso semaforo era guasto. Sta di fatto che è andata a sbattere contro il convoglio del tram delle valli. Fortunatamente né lei né l’autista e i passeggeri del tram hanno riportato ferite. Nessun ferito, ma solo un po’ di paura tra i passeggeri del tram che in quel momento si trovavano sul convoglio incidentato e uscito dai binari, seppure per pochi metri. L’incidente è successo intorno alle 17, al passaggio di via Martinella, dove appunto la strada incrocia i binari del tram delle valli.

Inevitabile l’urto contro il convoglio

Una donna di 35 anni, al volante di una Renault Clio, non si è probabilmente accorta che il semaforo era rosso (o forse c’era un guasto allo stesso semaforo) e ha ugualmente proseguito la marcia. In quel momento, dalla sua sinistra, stava arrivando il tram: inevitabile l’urto con il convoglio in corsa, anche se non violento.

L’auto ha sbattuto contro la testa del tram finendo incastrata tra il mezzo e alcuni pali laterali, e invadendo anche in parte i binari. Tanta paura per la donna e per il giovane autista del tram

L’auto ha sbattuto contro la testa del tram finendo incastrata tra il mezzo e alcuni pali laterali, e invadendo anche in parte i binari. Tanta paura per la donna e per il giovane autista del tram ma, fortunatamente, senza gravi conseguenze alle persone.

Anche l’autista è stato sottoposto a controlli sanitari

Il convoglio è deragliato ma per pochi metri. A quel punto l’autista del tram ha fatto scendere i passeggeri e si è sincerato delle condizioni della donna al volante dell’auto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Bergamo, con un mezzo Aps (Auto pompa serbatoio) per verificare che dai mezzi incidentati non potesse scaturire un incendio.

La donna, seppure non ferita, è comunque stata portata in ospedale, alle Cliniche Gavazzeni di Bergamo, in codice verde, per accertamenti

La donna, seppure non ferita, è comunque stata portata in ospedale, alle Cliniche Gavazzeni di Bergamo, in codice verde, per accertamenti. A trasportarla un’ambulanza della Padana Emergenza. Successivamente anche l’autista del tram, un venticinquenne, si è sottoposto a controlli sanitari. Ma anche lui non ha riportato ferite.

I vigili del fuoco hanno rimesso il tram sui binari

Sul luogo dell’incidente anche la Polizia locale di Bergamo per i rilievi del caso e per la viabilità locale. Il traffico, sia quello sui binari, sia quello veicolare in zona, è stato fermato per circa un’ora. Il tempo necessario per consentire ai vigili del fuoco di rimettere sui binari il tram. Per l’operazione è stata fatta arrivare sul posto un’autogrù dalla centrale di Bergamo. A quel punto il tram ha potuto riprendere la corsa, anche se ormai i passeggeri erano scesi. Spostata l’auto, anche il traffico nel quartiere è ripreso regolarmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA