«Disarmiamo il mondo», parole e musica in stazione con il Collettivo Donne - Foto

Bergamo Martedì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della Donna, la manifestazione per la pace in piazzale Marconi.

«Disarmiamo il mondo», parole e musica in stazione con il Collettivo Donne - Foto
La manifestazione
(Foto di Colleoni)

Parole, musica e pensieri contro la guerra e contro le armi. In piazzale Marconi, davanti alla stazione di Bergamo, nel pomeriggio di martedì 8 marzo si è tenuta la manifestazione organizzata dal Collettivo Donne Bergamo . Il gruppo, in occasione della Giornata internazionale della Donna, ha voluto ribadire la necessità di un mondo di pace, una pace che «passa dal disarmo – è il concetto alla base della mobilitazione – non dalla vendita di armi, non dal profitto sugli strumenti di morte: nessuna arma per nessuna guerra».

La manifestazione

In occasione della Giornata internazionale della Donna, martedì 8 marzo, il Collettivo Donne Bergamo ha promosso una mobilitazione a favore della pace, contro tutte le guerre

Yuri Colleoni

Ad accompagnare la manifestazione il gruppo «Pane e guerra», con parole e musica. Durante il presidio sono state evidenziate anche le lotte quotidiane delle donne, vittime di violenza e di soprusi: 119 i femminicidi in Italia nel 2021, un numero elevatissimo che non deve essere dimenticato e deve fare riflettere. Tra le adesioni: Donne in Nero; Gruppo di musica popolare «Pane e Guerra»; Non una di Meno; Mesa Popular; Friday for Future Bergamo; Uaar Bg; CS Pacì Paciana, Attac Bg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA