Enac sospende la licenza a Ernest Dal 13 gennaio stop ai voli anche da Orio

Enac sospende la licenza a Ernest
Dal 13 gennaio stop ai voli anche da Orio

Il provvedimento entrerà in vigore se la compagnia non fornirà gli elementi di garanzia necessari. La società: «Stiamo attivando tutte le azioni mirate a ottenere la revoca del provvedimento».

La compagnia aerea italiana con capitale svedese che vola anche sullo scalo bergamasco di Orio al Serio con voli da e per l’Albania, l’Ucraina, la Russia, la Spagna, la Francia e alcune destinazioni domestiche, aveva appena annunciato nuove rotte per la prossima estate verso Tolosa, Minorca, Ibiza e Olbia. La sospensione avverrà dal 13 gennaio prossimo.
L’Ente nazionale per l’aviazione civile, infatti, informa di aver disposto la sospensione della licenza di esercizio di trasporto aereo passeggeri e merci al vettore Ernest S.p.A. «Tale sospensione - spiega l’Enac in un comunicato - avrà efficacia a partire dal 13 gennaio 2020 al solo scopo di consentire alla compagnia di riproteggere i passeggeri già in possesso di un titolo di viaggio, provvedendo, al contempo, alla necessaria informativa all’utenza per gli eventuali voli cancellati. Il vettore non potrà pertanto più emettere biglietti di viaggio. La licenza rimane comunque in vigore fino al 13 gennaio 2020, anche in considerazione delle festività in corso, nonché del Capodanno ucraino del 7 gennaio 2020 e della conseguente necessità di garantire l’interesse superiore della tutela del passeggero, rilevato che non sussistono imminenti criticità che pregiudicano la sicurezza delle operazioni».

Il provvedimento è stato adottato dall’Enac sulla base di quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 1008 del 2008, recante norme comuni per la prestazione di servizi aerei nella Comunità Europea. «Tuttavia - evidenzia Enac - , qualora il vettore fornisca gli elementi di garanzia richiesti dalle norme comunitarie e tali elementi siano valutati favorevolmente dall’Ente, il provvedimento di sospensione potrà essere revocato».

L’Ente nazionale per l’aviazione civile continuerà a effettuare un monitoraggio sulla compagnia aerea «al fine di verificare l’adozione di tutte le iniziative possibili a tutela del rispetto dei diritti dei passeggeri».

LA RISPOSTA DI ERNEST SPA

«A seguito della notizia uscita nella giornata odierna, domenica 29 dicembre, riguardante il provvedimento di sospensione della licenza di esercizio di Ernest Spa a partire dal 13 gennaio 2020, si comunica che la società sta attivando tutte le azioni mirate a ottenere la revoca dello stesso provvedimento. Intanto, in ottemperanza a quanto prescritto dall’autorità si è proceduto a bloccare le vendite dei contratti di trasporto per i voli operati da Ernest Airlines a partire dal 13 gennaio. La licenza potrà essere ripristinata a seguito della dimostrazione da parte della Ernest Spa di essere in possesso dei requisiti prescritti dalla normativa vigente in materia e ottenere la revoca del provvedimento emesso da parte di Enac. Lo stesso ente ha dichiarato che non sussistono imminenti criticità che pregiudicano la sicurezza delle operazione, per cui Ernest si sta impegnando al massimo per garantire la regolarità e puntualità dei propri voli fino al 13 gennaio. Ernest ha iniziato a informare e a ri-proteggere i propri passeggeri che hanno un titolo di viaggio dal 13 gennaio in poi, nel rispetto della normativa che tutela i diritti dei passeggeri. Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito della compagnia flyernest.com».


© RIPRODUZIONE RISERVATA