Giornata nera nella Bergamasca: altro grave infortunio sul lavoro a Casnigo

Solo due ore dopo l’incidente mortale avvenuto a San Paolo d’Argon in cui ha perso la vita un operaio di 36 anni, un altro infortunio sul lavoro si è verificato a Casnigo martedì 10 agosto. Trasportato in elicottero al Papa Giovanni.

Giornata nera nella Bergamasca: altro grave infortunio sul lavoro a Casnigo

Un camionista di 49 anni di una ditta esterna si è ferito investito da una sostanza liquida denominata caprolattame contenuto nell’autocisterna. L’operaio stava eseguendo gli abituali collegamenti preliminari allo scarico della materia prima quando qualcosa è andato storto.

Sono subito stati attivati i soccorsi, l’operaio è sempre rimasto cosciente mentre riceveva le prime cure. Il 49enne è stato portato d’urgenza con l’elisoccorso all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con diverse ustioni sul corpo.

L’incidente si è verificato alla Radici Fil di via Europa a Casnigo, l’azienda ha avviato tutte le procedure volte a ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Per soccorrere l’uomo oltre all’elisoccorso partito da Bergamo, anche un’ambulanza della Croce Verde di Colzate e un’auto medica da Bergamo.

Sul posto anche gli uomini dell’Ats e i Vigili del fuoco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA