Propone il suo aiuto, ma è un ladro Ruba portafogli in città, fermato 39enne
Un frame dei video analizzati dalle Forze dell’ordine

Propone il suo aiuto, ma è un ladro
Ruba portafogli in città, fermato 39enne

Controlli in città hanno permesso di identificare un uomo autore di tre furti di portafogli a Bergamo.

Un maxi servizio di controllo del territorio a Bergamo ha interessato martedì 4 agosto le zone della stazione ferroviaria, piazzale Alpini, la Malpensata, Borgo Palazzo.Al lavoro gli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Bergamo e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia.

Nel corso del servizio sono state identificate 102 persone, di cui oltre 20 con precedenti di polizia, 46 veicoli, con 7 posti di controllo in varie arterie viabilistiche cittadine, ed un esercizio pubblico.
Un cittadino tunisino di 39 anni è stato rintracciato dagli agenti, perchè riconosciuto come autore, nelle settimane scorse, di almeno tre furti di portafogli, di cui due ai danni di persone con fragilità dovute a pregresse patologie, avvenuti tra le zone di Malpensata e Campagnola.

In particolare l’uomo, in due casi, dopo aver simulato delle danze davanti alla vittima offrendo contemporaneamente un aiuto, è riuscito a sfilare il portafogli senza che i derubati se ne accorgessero. Immediati accertamenti hanno portato a verificare che il 39enne aveva poi utilizzato le carte di credito sottratte dai portafogli per spese in un bar della zona di Campagnola.

Dalla visione delle immagini delle telecamere, con ricerche estese a tutti gli equipaggi, si è risaliti così all’uomo che è stato fermato nel corso dei servizi di controllo del territorio. Il 39enne è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per i provvedimenti di competenza mentre l’Ufficio Immigrazione sta verificando la posizione sul territorio nazionale ai fini di ulteriori provvedimenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA