Si nascondevano nella vegetazione
Boccaleone, arrestati due «pusher»

Alla vista dei militari hanno tentato di fuggire e di disfarsi dello stupefacente.

Si nascondevano nella vegetazione Boccaleone, arrestati due «pusher»

I carabinieri della Compagnia di Bergamo hanno arrestato due uomini, un 31enne di origine tunisina e un 25enne di origine algerina, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel tardo pomeriggio di martedì 29 gennaio i militari impegnati in un servizio di controllo all’interno dello scalo ferroviario, in particolare nell’area coperta da vegetazione antistante il «ponte di Boccaleone», riuscivano ad individuare due uomini, entrambi risultati irregolari e senza fissa dimora, nell’atto di cedere diverse dosi di sostanze stupefacenti ad alcune persone tossicodipendenti della zona. Nonostante i due abbiano cercato di fuggire in direzione opposta ai binari, sono stati fermati e arrestati dai carabinieri.

Sono stati rinvenuti e sequestrati circa 20 dosi di cocaina per un peso totale di circa 15,00 grammi, 5,00 grammi di eroina, materiale per il confezionamento e la somma in denaro contante di circa 60euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA