Mercoledì 05 Giugno 2013

A Bergamo «Street Food Heroes»
E la polenta alla spina finisce in tv

Fa tappa a Bergamo «Street Food Heroes», ovvero «Gli eroi del cibo da strada». Un programma televisivo, che si inserisce nel filone ormai ampio dell'enogastronomico-culinario, ma che va a investigare un settore in genere trascurato: quello dei fast food, dei take away, dei kebab, del cibo mordi e fuggi, insomma.

Venerdì alle 22 il cibo «mordi e fuggi» protagonista della puntata sarà quello di Bergamo, in onda sulla rete Italia2 di Mediaset. I tre intenditori del cibo popolare - il critico enogastronomico Mauro Rosati, l'american «foodblogger» Laurel Evans e lo chef «rock» Francesco Fichera - sono arrivati a metà del loro viaggio e, questa volta, fanno tappa tra Bergamo e Milano. In ogni puntata Mauro, Laurel e Francesco, assegnano un punteggio a tutti i cibi assaggiati per stabilire i migliori «Street Food Heroes», che andranno a comporre l'esclusiva guida «Street Food Heroes».

Nell'episodio in onda questa sera si parte da Bergamo per scoprire la «polenta alla spina» di PolentOne (che si legge all'italiana o all'inglese...) in Città Alta. Il viaggio prosegue a Milano. Il viaggio culinario di «Street Food Heroes», in sei puntate, proseguirà poi in Sicilia, in Toscana per concludersi in grande stile nella Riviera Romagnola.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata