Mapello, c’è la «Fiera del Libro»
Gli appuntamenti fino al 23 marzo

L’ottava edizione della Fiera del Libro di Mapello, si svolge al Centro commerciale Continente di Mapello fino al 23 marzo, organizzata da Promoisola, Comunità Isola Bergamasca, Comune di Mapello e Sistema Bibliotecario Area nord-ovest.

Mapello, c’è la «Fiera del Libro» Gli appuntamenti fino al 23 marzo
La Fiera del libro a Mapello edizione 2013

Dopo Vittorio Sgarbi, Andrea Vitali. Davvero come una «premiata ditta», che elegge a titolo del suo ultimo romanzo, il medico scrittore di Bellano produce narrativa con ritmi infaticabili. Ospite «grosso», anche lui, di questa ottava edizione della Fiera del Libro di Mapello, che si svolge al Centro commerciale Continente di Mapello fino al 23 marzo, organizzata da Promoisola, Comunità Isola Bergamasca, Comune di Mapello e Sistema Bibliotecario Area nord-ovest, Vitali ha presentato martedì sera, 18 marzo, il suo nuovo romanzo, uscito a fine febbraio: «Premiata ditta Sorelle Ficcadenti» (Rizzoli, pp. 448, euro 18,50).

Come una premiata ditta, Vitali resta fedele alle caratteristiche del prodotto. Ancora ambientazione a Bellano. Ancora onomastica peregrina, scherzosa, un po’ da frate Indovino (la bella di turno si chiama Giovenca Ficcadenti). Solo, un lieve spostamento all’indietro delle lancette della cronologia. Dopo molti titoli ambientati negli anni Trenta, dopo le recenti escursioni anni Settanta, qui arretriamo al 1915. Anche qui piccoli drammi, segreti, inchieste di paese, creando suspense dalle piccole e piccolissime cose, senza ricorrere ad orrori, effetti speciali, trame strabilianti quanto inverosimili. In una fredda sera d’inverno una parrocchiana, la Stampina, si presenta in canonica: ha urgente bisogno di parlare con il prevosto, che in paese risolve le questioni più varie, anche di cuore.

Suo figlio Geremia, ragazzone che in trentadue anni non ha mai dato un problema, da un giorno all’altro sembra aver perso la testa. Ha conosciuto una donna, dice, e se non potrà sposarla si butterà nel lago.

L’oggetto del suo desiderio è la citata Giovenca Ficcadenti, di cui niente si sa eccetto che è bellissima – troppo bella per lui – e che insieme alla sorella Zemia sta per inaugurare una merceria. Il che basta, nella piccola comunità, a suscitare un putiferio di chiacchiere e sospetti. Sempre oggi, alle 17, il giornalista Gianluigi Bonanomi presenta il suo libro sulla tecnologia cloud: «Vivere nella nuvola» (Milano, Hoepli, 2013). Posta, documenti, programmi, foto, video, contatti, libri, canzoni, film, giochi: con l’avvento del «cloud computing» tutto finirà sulla «nuvola» e nulla sarà più come nell’era dei pc, dei cd-rom, delle chiavette usb e dei software in scatola. Durante l’incontro l’autore spiegherà pro e contro del cloud e, in concreto, quali sono i servizi, i documenti e i contenuti che stanno «sloggiando» dai nostri computer, grazie al Web, complici smartphone e tablet.

Tra gli incontri successivi: mercoledì 19 marzo, alle ore 17, la giornalista e scrittrice bergamasca Mimma Forlani presenta il suo «D-sperare in terra di Palestina», giovedì 20 marzo, ore 20,30, Ellen Hidding consegna il «II premio alla memoria di Francesco Arrigoni, critico e giornalista enogastronomico» alle eccellenze della cucina bergamasca. A seguire, la conduttrice televisiva presenta il suo libro «Fior fior di idee, creare con la natura una casa green & glamour» (Sperling & Kupfer, 2013).

Info e programma completo: www.isolabergamasca.com; www.sbi.nordovest.bg.it; www.fieradellibroisola.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA