I Maestri del Paesaggio, scopri l’edizione del 2021 aperta fino al 26 settembre - Foto

Una prateria verde: piante e fiori hanno invaso Città Alta. Scopriamo qui la nuova edizione dei Maestri del Paesaggio, il festival internazionale che colora Bergamo di verde. Fino al 26 settembre.

I Maestri del Paesaggio, scopri l’edizione del 2021 aperta fino al 26 settembre - Foto
Piazza Vecchia verde per la XI edizione dei Maestri del Paesaggio
(Foto di Bedolis)

Si è aperta la XI edizione del «Landscape Festival» bergamasco (9-26 settembre) «Dalla natura alla natura: un viaggio nella città del futuro», con Nigel Dunnett, progettista, designer del paesaggio e «artista a tutti gli effetti» che è l’ospite internazionale al centro della manifestazione voluta da Arketipos e Comune di Bergamo.

Piazza Vecchia è diventata così ancora una volta una «Green Square», trasformata in una prateria che qualcuno ha definito «un Monet» per le sue macchie vive di colore che galleggiano su una tavolozza di verdi un po’ sauvage, seguendo il progetto «gioioso, immersivo e ispirazionale» di Dunnett.

Dunnett insegna Design del verde e Orticoltura urbana presso il Dipartimento di Architettura del Paesaggio dell’Università di Sheffield, ed è una delle voci principali al mondo in questo campo. È non solo designer di giardini e di ambienti urbani verdi, ma pioniere di un nuovo approccio ecologico alla piantumazione degli spazi pubblici. Il suo lavoro ruota attorno all’integrazione di ecologia e orticoltura per ottenere paesaggi a basso input e ad alto impatto che siano dinamici, diversificati e in sintonia con la natura.

Al centro degli allestimenti dei Maestri del Paesaggio Piazza Vecchia con 15 mila piante di 100 varietà diverse. Il progetto ha previsto che il 60% della sua superficie diventi una prateria. «Gioioso, immersivo, ispirazionale», così Dunnett ha descritto il suo progetto. «Per affrontare il cambiamento climatico, la crisi della biodiversità e per un futuro sostenibile, è necessario riportare suolo, piante e natura nelle città. Per farlo, dobbiamo rendere la natura negli spazi urbani bella e sostenibile. Ecco perché mi concentro sull’estetica, colore, fiori e naturalezza. Questa è la caratteristica principale di Green square».

La manifestazione è ideata e realizzata da Arketipos con il sostegno di Comune e Regione Lombardia (grazie a Camera di Commercio, Fondazione Cariplo e Uniacque). Il programma completo su www.imaestridelpaesaggio.it .

© RIPRODUZIONE RISERVATA