Martedì 19 Novembre 2013

L’ospedale come palcoscenico

Teatro con gli Amici della Pediatria

«Un teatro tutto per noi», è un’iniziativa organizzata dall’Associazione Amici della Pediatria Onlus, con il sostegno di Fondazione Mia, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII e in particolare con le associazioni del dipartimento pediatrico.

Gli spettacoli verranno messi in scena nella Hospital Street dell’ospedale cittadino, dove bambini e genitori potranno godersi gli spettacoli pensati per i più piccoli, per celebrare le varie ricorrenze e per aiutarli in modo educativo ad innamorarsi del teatro.

La rassegna «Un teatro tutto per noi» ha lo scopo di avvicinare i bambini e i ragazzi alle suggestioni degli spettacoli teatrali per formare nuove generazioni di spettatori, in grado di apprezzare e comprendere i meccanismi di rappresentazione. «Un teatro tutto per noi» permetterà alle famiglie di riunirsi per scoprire i segreti di un piacere che non conosce età.

«Abbiamo scelto di iniziare la rassegna - recita una nota -, in accordo con la direzione ospedaliera e le altre associazioni di volontariato del dipartimento pediatrico, nella Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia come ricordo alla sottoscrizione della Convenzione dell’ONU: un momento molto importante, che ha sancito eguali diritti per tutti i bambini, indipendentemente dalla nazionalità o dalla cultura, in qualsiasi tempo e senza alcuna eccezione, per il solo fatto di essere tutti membri della famiglia umana. Gli spettacoli in programma in questa rassegna, sono stati scelti con la collaborazione di Sezione Aurea, per celebrare vari momenti e ricorrenze. Invitiamo pertanto oltre ai bambini ricoverati, tutte le bambine e i bambini, di Bergamo e provincia, con le loro famiglie: un modo per trascorrere un pomeriggio insieme divertente, educativo e culturale».

«Voglio innanzitutto ringraziare la associazioni dell’area pediatrica e in particolare l’Associazione Amici della Pediatria per avere promosso e curato questa iniziativa di grande valore. - commenta Laura Chiappa, direttore sanitario - Trascorrere del tempo in ospedale con la possibilità per i bambini ed i loro famigliari di vivere questi momenti di assoluta normalità sono un beneficio alla cura ed al benessere dei piccoli pazienti. Il teatro rappresenta una forma di intrattenimento educativa, che invito tutte le famiglie a prendere in seria considerazione siano esse dei nostri pazienti, dipendenti e di tutta la città e provincia».

Gli spettacoli, tutti in programma alle 16, saranno:

Mercoledì 20 novembre: Il Brutto Anatroccolo

Sabato 7 dicembre: Storia e storie di Santa Lucia

Sabat0 21 dicembre : Il Natale di Gioppino (da confermare)

Sabato 25 gennaio: Pollicino

Sabato 1 marzo: Non aprite quella porta

Sabato 29 marzo: Guarda come dondolo

Sabato 12 aprile : L’oca magica

Sabato 24 maggio: Il lupo l’orco e la strega

Sabato 14 giugno: Animali alla prova

età consigliata: dai 3 anni

periodo: novembre 2013 - giugno 2014

durata: circa 60 minuti

ingresso: libero e gratuito

© riproduzione riservata