Martedì 11 Febbraio 2014

San Valentino al Creberg teatro

C’è Teo Teocoli con «Restyling»

Teo Teocoli

Restyling di San Valentino

One man show per la festa degli innamorati:

Teo Teocoli al Creberg con “Restyling Faccio Tutto”

Venerdì 14 febbraio 2014: Teo Teocoli in “Restyling Faccio Tutto”_ore 21

Dopo una serie di sold out nei teatri di tutta Italia lo scorso anno e successo travolgente (due settimane di repliche a Milano, e poi solo “posti in piedi” a Genova, Firenze, Torino, e Roma, dove lo show è stato tra i più visti del Capodanno), Teo Teocoli torna in teatro e per la seconda data del suo tour 2014 sceglie Bergamo e il Creberg Teatro.

Venerdì 14 febbraio alle ore 21 il mattatore sarà protagonista di “Restyling Faccio Tutto”, uno show senza precedenti, ricco di gag e nuove trovate, per quasi tre ore di spettacolo con il meglio del suo repertorio.

Un susseguirsi di monologhi: dagli aneddoti legati alla Spagna - gli incontri con Salvador Dalì, il ricordo di Ibiza, la scoperta di un’isola amata dall’artista - alle parti musicali, alternate alle imitazioni di Ray Charles, Stevie Wonder, Josè Feliciano, fino alle parodie più celebri di personaggi come Caccamo, Maldini, Celentano, che hanno reso popolare l’artista al grande pubblico.

In una parola, uno show in cui la risata la fa da padrone, con ricordi di un passato che appartiene a tutti, un tuffo in una memoria collettiva comica ed effervescente giocata su più registri, a metà strada tra il cabaret e il varietà. Uno spettacolo di puro divertimento, dove, in una sorta di “lanx satura”, Teo porta in scena il suo repertorio, senza una scaletta vera e propria ma affidandosi alle emozioni e all’ispirazione del momento, in un viaggio a ritroso nella sua carriera di attore, cantante, ballerino, di showman.

Sul palco, ospiti a sorpresa e la Doctor Beat Band.

La carriera di Teocoli inizia come cantante di un gruppo musicale, “I Quelli” (in seguito diventati la famosa “PFM”). Poi arrivano gli anni del Derby Club di Milano, locale che ha formato tanti tra i cabarettisti e comici italiani come Diego Abatantuono, Enzo Jannacci, Massimo Boldi – un trampolino di lancio che gli permette di crescere artisticamente e di affermarsi nel mondo dello spettacolo. Da questo momento in poi la strada per il successo è tutta in discesa. Trasmissioni televisive come “Mai dire gol”, “Scherzi a parte”, “Il Festival di Sanremo” e “Quelli che … il calcio” lo vedono tra i protagonisti del piccolo schermo e gli permettono di vincere, nel 1999 e nel 2000, l’Oscar TV come personaggio televisivo dell’anno. Negli ultimi tredici anni si è dedicato con grande successo al teatro.

Prossimo spettacolo: 22 febbraio, Sugar…a qualcuno piace caldo!, con Justine Mattera

© riproduzione riservata