Giovedì 27 Febbraio 2014

Terra: Giardino dell’Eden?

Quest’anno il tema è il cibo

Un dipinto di Paul Signac ,Au temps d’harmonie

«Terra: Giardino dell’Eden?». Si intitola così la manifestazione dedicata a tutti coloro i quali si interrogano sull’uomo e l’ambiente, e si vogliono impegnare per un futuro migliore del nostro pianeta.

Fil rouge di questo ottavo ciclo della manifestazione è il cibo, affrontato nelle sue accezioni di cultura, nutrimento e salute.

Ad accompagnare il pubblico in questo percorso saranno i racconti di contadini nelle loro molteplici forme (Devis Bonanni, Daniele Engaddi, Gianbattista Rossi, Ottavio Rube), di un reporter (Giorgio Fornoni), di un imprenditore del biologico (Giovanni Battista Girolomoni), di un attore (Antonio Russo), di un oncologo (Franco Berrino) e di un climatologo (Luca Mercalli).

La manifestazione è promossa dai Sistemi Bibliotecari di Ponte San Pietro e Dalmine, unitamente alle biblioteche e alle amministrazioni comunali che ospitano gli avvenimenti: Almenno San Bartolomeo, Azzano San Paolo, Bonate Sopra, Cologno al Serio, Madone e Sant’Omobono Terme.

Il programma

giovedì 6 marzo

Cologno al Serio - Sala civica, via Rocca 2

VIVERE ALTRIMENTI: SI PUÒ!

Devis Bonanni, contadino

All’inizio è solo un sentimento, un’ispirazione, che a poco a poco si trasforma in concreto progetto di vita. Inizia così la sua avventura: da un piccolo orto senza aver mai visto prima una pianta di pomodoro, coltivando patate e cereali per ritrovare un contatto più immediato con la Natura e realizzare una prima, rudimentale forma di autosufficienza alimentare, accompagnata da uno stile di vita semplice ed ecosostenibile. Oggi è un contadino.

giovedì 13 marzo

Curno - Il Sole e la Terra – prodotti biologici e biodinamici c/o Centro Zebra, via Enrico Fermi 56

DAI CAMPI E DALL’ORTO ALLA TAVOLA

Daniele Engaddi, cercatore d’erbe

Gianbattista Rossi, orticoltore

La preparazione di un risotto, a cui vengono aggiunte verdure dell’orto ed erbe spontanee, fa da sfondo all’incontro tra cibo e parola, durante il quale vengono descritti e narrati, nella loro genesi e nella loro storia, gli ingredienti utilizzati.

Il gustoso esito verrà condiviso con tutti i partecipanti, che sono invitati a portare una forchetta, simbolo della convivialità.

giovedì 27 marzo

Madone - Sala civica “Decumanus”, p.zza S. Giovanni 1

GIROLOMONI OLTRE IL BIOLOGICO: L’AVVENTURA CONTINUA

Giorgio Fornoni, reporter

Giovanni Battista Girolomoni, imprenditore del biologico

Durante la serata verranno proiettati due filmati che presentano la poliedrica personalità di Gino Girolomononi, promotore e sostenitore della rinascita per una nuova civiltà rurale.

Giovanni arricchirà la narrazione visiva dal suo privilegiato osservatorio di figlio, mentre l’amico Giorgio proporrà un suo personale ricordo raccontando di Gino, archeologo del sacro.

sabato 29 marzo

Bonate Sopra - Cineteatro Giuseppe Verdi, via Roma 2

MANGIA BELLO, MANGIA!

Spettacolo teatrale sulla sofisticazione alimentare

di e con Antonio Russo, attore

La sofisticazione alimentare sta dilagando: il panorama che abbiamo di fronte è veramente apocalittico. L’intero sistema alimentare moderno è basato sulla cattiva qualità del cibo, e la gente non se ne rende conto… Persino la legislazione è fatiscente: i sofisticatori e i trafficanti alimentari rischiano pochissimo! Bisogna quindi mettere in discussione il nostro modo di nutrirci.

Coinvolgente e pungente, questo spettacolo smaschera le intenzioni della contraffazione, portando lo spettatore a riflettere e a riderne, sebbene a denti stretti.

giovedì 3 aprile

Azzano San Paolo - Centro servizi A. Marchesi, presso Biblioteca via Papa Giovanni XXIII 17

IL POTERE DELLA BUONA TAVOLA: IL CIBO NATURALE

Franco Berrino, oncologo

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni anno in tutto il mondo più di 10 milioni di persone si sono ammalate di cancro: 3 o 4 milioni avrebbero potuto evitare la malattia se negli anni precedenti avessero mangiato in modo diverso.

Franco Berrino insegna come si possa passare dal malessere ad un benessere psicofisico tramite l’alimentazione naturale, grazie a una dieta variegata sufficiente a soddisfare appieno sia le nostre esigenze fisiologiche e nutrizionali, sia il piacere della buona tavola.

giovedì 10 aprile

Almenno San Bartolomeo - Biblioteca Comunale Pesenti-Cattaneo, via IV Novembre 62

CONTADINI PER SCELTA. L’ESPERIENZA DEL BIOLOGICO NELLA COOPERATIVA VALLI UNITE

Ottavio Rube, contadino

Il fenomeno della nuova agricoltura, in atto da alcuni decenni, è rimasto pressoché invisibile nel nostro Paese, che in realtà vanta la presenza di molteplici esperienze molto differenti fra loro, ma accomunate dalla scelta di fare il contadino. Ottavio Rube, co-fondatore della Cooperativa Valli Unite negli anni ’70, racconta l’esperienza del biologico toccandone tutti i punti fondamentali: agricoltura biologica, biodiversità, “contadinità”.

A seguire degustazione di prodotti della terra offerti da Valli Unite.

mercoledì 16 aprile

S. Omobono Terme - Sede della Comunità Montana Valle Imagna c/o Comune, via Vittorio Veneto 90

Luca Mercalli, climatologo

CIBO E CLIMA: COME LA NOSTRA ALIMENTAZIONE DIPENDE DALL’ATMOSFERA E COME LA STA CAMBIANDO

Per millenni l’agricoltura è stata dipendente dal clima, subendone la variabilità, nel bene e nel male, ma da un secolo la produzione alimentare è diventata anche un potente fattore di cambiamento degli equilibri atmosferici, a causa dell’ingente quantità di energia fossile impiegata, della deforestazione tropicale e degli allevamenti intensivi.

Orario d’inizio: ore 20.45

Ingresso libero a tutti gli incontri tranne lo spettacolo di sabato 29 marzo (posto unico 3 euro).

Per informazioni

Sistema bibliotecario di Dalmine

tel. 035/6224840

Sistema bibliotecario di Ponte San Pietro

tel. 035/610330

www.terragiardinodelleden.it

[email protected]

© riproduzione riservata