Lunedì 09 Giugno 2014

«Un insolito naufrago»
Anteprima al Conca Verde

Una scena del film

Che ci fa un maialino grassottello e «impuro» nel mare di Gaza tra ebrei e palestinesi? Premiato come miglior film d’esordio ai César 2014 (gli Oscar del cinema francesi) e accolto con entusiasmo da critica e pubblico, arriva nelle sale italiane l’opera di Sylvain Estibal con l’attore Sasson Gabai («La Banda»), che rilegge, con energia e ironia, confini, distanze e contraddizioni della rivalità che separa la terra di Israele da quella di Palestina.

Cinema Conca Verde, in collaborazione con «Molte fedi sotto lo stesso cielo» Acli Bergamo propone l’anteprima del film giovedì 12 giugno alle 21.

La pellicola sarà nelle sale a partire da giovedì 19 giugno con ingresso a 6 euro (intero) e 5 euro (ridotto). Per la regia di Sylvain Estibal, ecco la storia. All’indomani di una tempesta, il pescatore palestinese Jafaar (interpretato da Sasson Gabai, già vincitore dell’European Film Award per «La Banda») si ritrova per caso nella rete un maialino vietnamita.

Dopo aver tentato di sbarazzarsi dell’insolito naufrago, il povero pescatore (sommerso dai debiti e che abita con la moglie in una casa requisita dall’esercito israeliano) non resiste all’occasione di approfittare della pesca inaspettata, lanciandosi in rocambolesche iniziative, tra funzionari delle Nazioni Unite, ebrei che allevano maiali che non mangiano, guardie di confine annoiate e kamikaze.

Tra soldati e coloni, check-point e kamikaze, una commedia surreale che, come una favola, si apre alla speranza.

© riproduzione riservata