Da Adrara San Rocco a Vilminore
Ecco i volti dei 36 sindaci eletti

Fornovo non ha raggiunto il quorum, mentre Caravaggio e Treviglio vanno al ballottaggio, come prevedibile.

Da Adrara San Rocco a Vilminore Ecco i volti dei 36 sindaci eletti

Due ballottaggi, un quorum mancato (Fornovo), diverse riconferme e tanti volti nuovi. Il turno elettorale che ha riguardato 39 Comuni della Bergamasca non ha riservato grandissime sorprese. La Lega cresce e conquista Almè e Verdellino, riporta a casa Alzano Lombardo e Ardesio, si conferma a Ponte San Pietro ma perde dopo 19 anni Cologno al Serio. Ma soprattutto il Carroccio se la giocherà alla grande a Caravaggio e Treviglio, dove troverà il centrosinistra. Non pervenuta decisamente Forza Italia, come del resto a livello nazionale. Ecco una panoramica dei 36 sindaci eletti, nell’attesa del ballottaggio del 12 giugno a Treviglio e Caravaggio. Cliccando qui sotto potete avere il dettaglio Comune per Comune.

ADRARA SAN ROCCO: Tiziano Piccioli Cappelli

ALME’: Massimo Bandera

ALZANO LOMBARDO: Camillo Bertocchi

ARDESIO: Yvan Caccia

BEDULITA: Roberto Facchinetti

BOTTANUCO: Rossano Vania Pirola

CALCINATE: Gianfranco Gafforelli

CALVENZANO: Fabio Ferla

CAROBBIO DEGLI ANGELI: Giuseppe Ondei

CASTIONE DELLA PRESOLANA: Angelo Migliorati

CHIUDUNO: Stefano Locatelli

COLOGNO AL SERIO: Chiara Drago

CORNALBA: Alessandro Vistalli

COSTA VALLE IMAGNA: Umberto Mazzoleni

COSTA VOLPINO: Mauro Bonomelli

FILAGO: Daniele Medici

GORNO: Giampiero Calegari

GROMO: Sara Riva

LOCATELLO: Simona Carminati

MEDOLAGO: Luisa Fontana

OLTRESSENDA ALTA: Giulio Baronchelli

PALAZZAGO: Michele Jacobelli

PALOSCO: Mario Mazza

PONTE SAN PIETRO: Marzio Zirafa

PREDORE: Paolo Bertazzoli

PUMENENGO: Mauro Barelli

SAN GIOVANNI BIANCO: Marco Milesi

SAN PAOLO D’ARGON: Stefano Cortinovis

SAN PELLEGRINO TERME: Vittorio Milesi

SOLZA: Maria Carla Rocca

STROZZA: Riccardo Cornali

TORRE PALLAVICINA: Antonio Giuseppe Marchetti

URGNANO: Efrem Epizoi

VALNEGRA: Virna Facheris

VERDELLINO: Silvano Zanoli

VILMINORE DI SCALVE: Pietro Orrù

© RIPRODUZIONE RISERVATA