I falchi di Washington e il caso navi in Iran La storia consiglia cautela

I falchi di Washington e il caso navi in Iran
La storia consiglia cautela

Bisognava avere una fiducia quasi cieca nella stupidità dei vertici politici e militari dell’Iran per credere che, con il primo ministro giapponese Abe in visita ufficiale di Stato a Teheran, potessero dare l’ordine di attaccare la petroliera «Kokuka Courageous», giapponese anch’essa, che si apprestava a entrare nello Stretto di Hormuz. …

I falchi di Washington e il caso navi in Iran
La storia consiglia cautela

Bisognava avere una fiducia quasi cieca nella stupidità dei vertici politici e militari dell’Iran per credere che, con il primo ministro giapponese Abe in visita ufficiale di Stato a Teheran, potessero dare l’ordine di attaccare la petroliera «Kokuka Courageous», giapponese anch’essa, che si apprestava a entrare nello Stretto di Hormuz. E infatti, poco dopo, sono arrivate le dichiarazioni dell’armatore giapponese, al quale l’equipaggio (evacuato dalla nave danneggiata) ha parlato di «oggetti in volo».

Il terzo elettore

Il terzo elettore

Chi guarda (o meglio, legge) quanto sta accadendo in America intorno alle prossime elezioni presidenziali, è portato a pensare che i protagonisti assoluti, misurata …
Trump e Renzo

Trump e Renzo

Donald Trump ha la faccia di uno che la sa lunga. Mi correggo: Donald Trump ha la faccia di uno che crede di saperla …
Uomini in coda

Uomini in coda

Un buon giornale si occupa di tutto, anche di ciò che il lettore non si aspetta ma sarà contento di apprendere. In questi giorni, …
Lievemente fuori fuoco

Lievemente fuori fuoco

Giorgio Gandola Prigionieri della tecnologìa, riteniamo che nulla sia più importante di un telefonino o di un tablet collegato con internet. Ma la vita …