Addio alla colonia dei bimbi bergamaschi  A Varazze sorgeranno case di lusso e hotel

Addio alla colonia dei bimbi bergamaschi
A Varazze sorgeranno case di lusso e hotel

Realizzata a fine ’800. Negli anni Sessanta fu la casa di migliaia di ragazzi della nostra provincia. Ruspe al lavoro per demolire i padiglioni del complesso

Stavolta è vero. Dopo due anni di rinvii, e di ultime aperture (settembre 2018 e settembre 2019) organizzate dalla Delegazione Fai di Savona per dare l’ultimo saluto a una struttura che ha fatto la storia di tanti bergamaschi, i lavori che daranno nuova vita dell’ex Colonia bergamasca Celle Ligure – Varazze, situata sul promontorio tra Celle Ligure e Varazze, in Liguria, hanno preso il via con le prime demolizioni una decina di giorni fa.

«Finalmente è partito il progetto riguardante l’intera ex Colonia – dichiara Giorgio Sacchi, presidente dell’immobiliare Punta dell’Olmo, proprietaria dell’intera struttura e ideatrice del progetto –. I volumi dell’area verranno demoliti e ricostruiti per fare dei posti auto, delle case, un albergo e delle aree di servizi esclusivi». La struttura fu fondata nel 1895 dall’Opera Pia Bergamasca per la salute del fanciullo con l’obiettivo di «favorire i bambini nel loro sano e integro sviluppo». Nel 2009, poi, fu venduta dalla Fondazione Azzanelli Cedrelli Celati, proprietaria all’epoca del 61% dell’ex Colonia, e dall’Italcementi, che deteneva le restanti quote, alla immobiliare Punta dell’Olmo, di proprietà all’epoca del gruppo Spinelli di Genova e del clero savonese e oggi divenuta interamente del gruppo Spinelli che ha acquistato le quote del clero a febbraio 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA