Alzano, lacrime per Francesco: «Non dimenticheremo mai il tuo sorriso»
Le due Golf si sono scontrate frontalmente

Alzano, lacrime per Francesco: «Non dimenticheremo mai il tuo sorriso»

Dolore dopo il tragico incidente avvenuto tra venerdì 8 ottobre e sabato 9 a Gorlago. Francesco Epis, 31 anni, faceva l’assicuratore e giocava a calcio nel «Robi89» di Nembro.

Un impatto tremendo quello accaduto nella notte tra venerdì 8 ottobre e sabato 9 a Gorlago, sulla provinciale 91. Il bilancio è di un giovane morto e quattro feriti, dai 16 ai 23 anni. Per fortuna di questi ultimi nessuno è in pericolo di vita. La vittima si chiamava Francesco Epis, assicuratore 31enne di Alzano Lombardo. Il giovane era molto conosciuto nella zona, anche con il soprannome di Lapo. Giocava a calcio nella squadra Robi89 di Nembro che ieri, non appena appresa la notizia, ha pubblicato su facebook un primo messaggio di cordoglio: «Questa notte è morto il nostro Lapo, amico e compagno solare. Non ci sono altre parole per definire questa perdita tremenda». L’incidente è accaduto pochi minuti dopo le due, vicino ad alcune case, in prossimità del grande rondò collocato all’incrocio con la provinciale 89, nella zona del bowling. Il giovane è morto sul colpo e a nulla è valso l’intervento tempestivo del 118 per salvarlo. La dinamica è in fase di accertamento da parte della Polizia stradale di Bergamo che ha sequestrato i due veicoli incidentati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA