Bene l’accessibilità delle scuole , basso il tasso di disoccupazione per i giovani. Bergamo nelle classifiche del Sole 24 Ore

Bene l’accessibilità delle scuole , basso il tasso di disoccupazione per i giovani. Bergamo nelle classifiche del Sole 24 Ore

Su Il Sole 24 Ore le classifiche delle province con il migliore contesto di vita per bambini, giovani e anziani. Bergamo 12esima per quanto riguarda i più piccoli, 44esima per i giovani, scende al 64esimo posto per gli anziani.

Tre nuovi indici «generazionali», tre nuove classifiche con Il Sole 24 ore che analizza il benessere di bambini, giovani e anziani. Sul podio ci sono Cagliari per il benessere dei bambini, Ravenna per i giovani e Trento per gli over 65. Bergamo è nelle tre classifiche rispettivamente 12esima, 44esima e 64esima.

Se per parlare di benessere in generale bisognerà aspettare la tradizionale classifica di fine anno, nel frattempo le tre nuove classifiche «generazionali» (ciascuna composta da 12 parametri) misurano con i numeri la vivibilità dei territorio per bambini, giovani e anziani. Gli indicatori sono stati selezionati per evidenziare particolari aspetti che influenzano la qualità della loro vita. Ad ogni parametro è stato poi assegnato un punteggio per ciascuna provincia da 1000 a 0. E la classifica finale è il risultato della media dei punteggi conseguiti. Ne emerge un quadro nel quale, da Nord a Sud, i divari territoriali assumono purtroppo anche contorni generazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA