«Brutta avventura ma ci torneremo»  Moro: nulla di rotto, anche Tamara meglio

«Brutta avventura ma ci torneremo»
Moro: nulla di rotto, anche Tamara meglio

Dopo l’incidente sulle pendici del GI, Simone Moro e Tamara Lunger sono rientrati a Skardu per gli accertamenti medici.

Il giorno dopo è sempre quello più difficile. Scemata l’adrenalina, le botte si fanno sentire. E magari qualche pensiero su ciò che si è rischiato pesa più che a caldo. Finire in un crepaccio in mezzo al nulla e restare appeso al proprio destino e a quello della propria compagna di spedizione non è certo il massimo della vita. Eppure Simone Moro resta Simone Moro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA