Chignolo d’Isola, in fuga con un etto di cocaina: 20enne arrestato dopo un inseguimento in moto
La Kawasaki Z750 finita fuoristrada a Chignolo d’Isola

Chignolo d’Isola, in fuga con un etto di cocaina: 20enne arrestato dopo un inseguimento in moto

Il giovane non si è fermato all’alt della sezione radiomobile dei Carabinieri di Treviglio e ha proseguito la fuga tra le auto da Madone a Chignolo.

Proseguono i controlli volti a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti in pianura bergamasca: i carabinieri della Compagnia di Treviglio nella serata di venerdì 1 ottobre hanno tratto in arresto il 20enne, disoccupato, di origine marocchina trovato in possesso di 101 grammi di cocaina.

I militari della Sezione Radiomobile hanno intimato l’alt al conducente di una potente Kawasaki Z750 proveniente da via Carso di Madone che, ignorando l’invito a fermarsi, ha accelerato tentando la fuga zigzagando pericolosamente tra le vetture in transito e creando pericolo per gli altri utenti della strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA