Conosciuto per il negozio e le sue passioni Dolore a Ponte Giurino per Gianpietro
Gianpietro Pellegrini

Conosciuto per il negozio e le sue passioni
Dolore a Ponte Giurino per Gianpietro

Un improvviso malore, lunedì mattina 5 ottobre, non ha dato scampo a Gianpietro Pellegrini, pensionato di 70 anni che abitava a Ponte Giurino di Berbenno, morto nonostante l’intervento del personale medico del 118. Il decesso è avvenuto verso le 10 in un discount di alimentari a Sant’Omobono Terme.

L’uomo, pochi minuti prima del malore, era in coda in cassa quando ha avuto un diverbio con un 54enne anche lui valdimagnino su chi dovesse passare per primo. Poco dopo aver pagato la merce si è sentito male ed è caduto a terra.

Immediati i soccorsi del personale del supermercato e delle persone che si trovavano nel punto vendita che hanno allertato il 112. Sul posto è arrivato l’elisoccorso che è atterrato nelle vicinanze, l’ambulanza della Croce Rossa di Sant’Omobono e i carabinieri di Almenno San Salvatore e Sant’Omobono Terme. Il personale del 118 ha eseguito alcune manovre rianimatorie ma ha dovuto arrendersi e dichiarare la morte del settantenne. Il discount è rimasto chiuso sino a mezzogiorno al fine di permettere ai militari di effettuare i rilievi. La salma è stata traslata dal servizio di onoranze funebri Celso Locatelli di Berbenno che ha allestito la camera ardente nell’abitazione di Ponte Giurino sulla strada provinciale della Valle Imagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA