Covid, corrono i ricoveri in Lombardia: i pazienti in area medica sono quasi tremila
Terapia intensiva (Foto by Archivio)

Covid, corrono i ricoveri in Lombardia: i pazienti in area medica sono quasi tremila

In Lombardia i pazienti in area medica a un soffio da quota tremila (2.999), più 246 in terapia intensiva. Secondo l’epidemiologo La Vecchia il cambio da giallo ad arancione è certo ma non è escluso lo scenario peggiore.

«Più che i contagi, ormai esplosi, ora preoccupano i ricoverati». L’epidemiologo Carlo La Vecchia, professore ordinario di Statistica medica all’Università degli Studi di Milano, inquadra il momento della pandemia e ciò che ora merita maggiormente di stare sotto la lente: «Il problema non è solo come proseguirà la diffusione di Omicron e quando ci sarà il picco: dobbiamo ragionare sul fatto che ora vediamo il ricovero di chi si è contagiato la scorsa settimana, e questa progressione continuerà ancora». Anche la giornata di ieri ha ribadito la tendenza dell’ultimo periodo: in Lombardia i pazienti in terapia intensiva sono saliti a 246, con un incremento di due sole unità, ma i reparti ordinari vedono ora 2.999 pazienti, 112 in più di domenica. La saturazione dell’area medica è al 27,61%, in avvicinamento alla soglia del 30%; le terapie intensive sono occupate per il 15,95%, c’è più margine rispetto al tetto del 20%.

Carlo La Vecchia

Carlo La Vecchia

© RIPRODUZIONE RISERVATA