È a casa il neonato ricoverato a Bergamo Nati bimbi negativi da mamme contagiate

È a casa il neonato ricoverato a Bergamo
Nati bimbi negativi da mamme contagiate

In questi giorni di angoscia per i tanti morti per contagio, di estrema fatica per medici e infermieri ormai allo stremo per l’ondata inarrestabile di malati colpiti dal coronavirus, ci sono anche importanti segnali che fanno sperare nel futuro.

Continuano a nascere bambini, bambini sani, che non hanno contratto il virus dalle loro mamme positive. E una grande vittoria della vita, mercoledì, è stata festeggiata all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: è stato dimesso il neonato che era stato ricoverato a soli 22 giorni di vita, positivo al test, con febbre molto alta e proveniente dalle zone «più» calde del focolaio esploso ai piedi della Valle Seriana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA