Gli studenti tornano in classe: bus pieni e pochi (o nessun) controllo
Bus in Porta Nuova: tanti studenti e pochi controlli (Foto by Bedolis)

Gli studenti tornano in classe: bus pieni e pochi (o nessun) controllo

Bus pieni, studenti in buona parte muniti di mascherine Fpp2 e pochi controlli: la situazione sui mezzi pubblici in città nella mattinata di lunedì 10 gennaio. Va un po’ meglio in provincia, in Valle Seriana e a Treviglio. La deroga fino al 10 febbraio solo per gli scuolabus. Nelle classi ripartenza impegnativa.

Nessun controllo, bus pieni, tante auto e traffico sensibilmente in aumento, ragazzi con le mascherine Fpp2 (ma un buon 20 percento non la indossa): è questa la fotografia della ripartenza delle scuole in città e provincia dopo la pausa per le festività natalizie sul trasporto pubblico locale . Tanti i bus messi a disposizione da Atb in centro città: tra le 7 e le 8 di stamattina (lunedì 10 gennaio) il servizio di pullman è stato garantito sia in Porta Nuova e Stazione autolinee sia in Città Alta con una costante frequenza. I bus sono pieni (come al solito) e i ragazzi indossano in larga parte (ma un 20% no) le mascherine Fpp2. Pochi per non dire nessuno i controlli sui mezzi pubblici in centro. Molte famiglie hanno optato per il trasporto dei figli a scuola in auto: un segnale il traffico su strada in aumento sia in città ma soprattutto in provincia.

La situazione sui bus tra stazione e Porta Nuova

La situazione sui bus tra stazione e Porta Nuova

© RIPRODUZIONE RISERVATA