Lacrime per Daniele, morto a 25 anni nel tragico schianto in moto a Ranica
L’incidente in via Marconi

Lacrime per Daniele, morto a 25 anni nel tragico schianto in moto a Ranica

Daniele Gandossi sabato pomeriggio era in sella alla sua Ducati: lo schianto con un’auto che svoltava in un parcheggio. Coinvolti altri due mezzi. La fidanzata, con cui conviveva da un anno, è arrivata sul posto ed è stata colta da malore.

Un violentissimo impatto, due auto e due moto coinvolte, e Daniele Gandossi, 25 anni, non ha avuto scampo: era alla guida di una moto Ducati quando, nell’urto con la prima auto, ha sbandato, urtato la seconda vettura e uno scooter, è stato sbalzato di sella ed è finito sull’asfalto. È morto sul colpo. L’incidente ieri intorno alle 15,45 a Ranica, in via Marconi. Secondo le prime ricostruzioni della polizia stradale, una Yaris grigia, guidata da una donna di 78 anni, proveniva da Alzano Lombardo diretta a Bergamo e pare stesse svoltando per entrare nel parcheggio di fronte al bar «Le Torrette». La donna aveva quasi terminato la svolta quando è arrivata la Ducati guidata da Daniele Gandossi, che proveniva dalla direzione opposta alla sua: l’impatto è stato inevitabile, la Ducati ha urtato l’angolo posteriore destro della Yaris, sbandando, per poi finire prima contro uno scooter Honda (sul quale viaggiavano un uomo di 55 anni e la moglie di 52, entrambi di Scanzorosciate) e poi contro una Yaris nera, condotta da una donna di 52 anni; entrambi i mezzi procedevano nella direzione opposta a quella della Ducati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA