Ladri con auto fantasma smontano vettura  e spariscono nel nulla a Grassobbio

Ladri con auto fantasma smontano vettura
e spariscono nel nulla a Grassobbio

Un’Audi A5 saccheggiata nella notte di domenica e resa inservibile. Le telecamere l’hanno ripresa ma aveva targa falsa. In paese rigate diverse auto.

Dai blog sui social, alla corrispondenza delle segnalazioni presso gli organi competenti, è un passaggio breve. E i riscontri rivelano a volte aspetti anche più drammatici di quanto sia accennato dai cittadini. Come la brutta avventura accaduta al proprietario di un’automobile Audi A5 letteralmente saccheggiata dai ladri. Regolarmente parcheggiata in strada. È successo nella notte fra domenica e lunedì, intorno all’una. Al mattino di lunedì il proprietario si accorge dei veicolo danneggiato e chiama e segnala il fatto al sindaco Manuel Bentoglio che subito informa e si confronta con l’assessore alla sicurezza Giovanni Iudica. A sua volta Iudica si rivolge alla Polizia Locale per visionare le immagini delle telecamere installate in più punti del paese.

E dopo un accurato e professionale lavoro di ricucitura, momento per momento, delle immagini restituite dalle telecamere, il comandante Tommaso Buonanno ha rilevato l’ora di entrata in paese di una macchina sospetta e anche l’ora di uscita della stessa: un’auto anch’essa di casa Audi ma con targa falsa, corrispondente ad un’altra macchina rubata e non alla stessa Audi. Le indagini proseguono adesso da parte dei carabinieri di Zanica al comando di Antonio Riccio dove l’imprenditore di Grassobbio ha deposto la denuncia del danno subito e ai quali sono stati consegnati tutti gli atti e i video per risalire agli autori del grave danneggiamento perché ormai è rimasto ben poco della vettura che fino a poco prima circolava regolarmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA