Delitto Ziliani, i tre indagati in silenzio davanti al gip
Il carcere Verziano di Brescia dove ha avuto luogo l’interrogatorio di garanzia di Paola e Silvia Zani, le due figlie di Laura Ziliani

Delitto Ziliani, i tre indagati in silenzio davanti al gip

È finito l’interrogatorio delle due sorelle a Brescia: è durato 40 minuti. Terminato poco prima delle 11 anche quello a Mirto Milani, di Roncola San Bernardo. Restano aperte tutte le domande sull’uccisione della ex vigilessa di Temù.

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere Paola e Silvia Zani e Mirto Milani, di Roncola San Bernardo, i tre accusati dell’omicidio dell’ex vigilessa Laura Ziliani. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia avvenuto nella mattinata di martedì 28 settembre, non hanno risposto alle domande del gip. La procura di Brescia valuta di interrogarli tra qualche giorno.

Le due avvocatesse che rappresentano le figlie dell’ex vigilessa e il fidanzato della maggiore, Maria Pia Longaretti e Elena Invernizzi, non hanno rilasciato dichiarazioni ai cronisti al termine degli interrogatori. È finito intorno alle 10.30 l’interrogatorio delle due sorelle Paola e Silvia Zani. È durato 40 minuti. Intorno alle 11 è finito anche quello a Mirto Milani nel carcere di Canton Mombello a Brescia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA