Ponte, i volontari del Brembo: «Date a noi i vostri alberi di Natale: li ripiantiamo»
Abeti sulle Prealpi bergamasche

Ponte, i volontari del Brembo: «Date a noi i vostri alberi di Natale: li ripiantiamo»

Ponte San Pietro, torna l’iniziativa del gruppo ecologico «Prendiamoci cura del nostro Brembo».

Che fine fanno gli alberi di Natale? Per chi li vuole salvare, c’è l’iniziativa del gruppo ecologico «Prendiamoci cura del nostro Brembo» anche quest’anno è impegnato nel progetto «Lunga vita all’albero di Natale». «Se hai acquistato un albero di Natale in vaso con radici, terminate le feste natalizie non buttatelo nel cassone, contattateci noi veniamo a prenderli e i vostri alberi di Natale verranno messi a dimora in spazi pubblici e privati» spiegano i volontari del gruppo, attraverso volantini pubblicati sulle pagine social, dov’è indicato anche a chi rivolgersi: Roberto Cassin al 333.7647004, oppure a Silvano Ceresoli al 348.6111862. «Al termine delle festività natalizie dello scorso anno siamo riusciti a salvare e ripiantare almeno 60 abeti che ci sono stati richiesti dalle amministrazioni comunali, da aziende e privati cittadini che hanno provveduto a rimetterli a dimora nelle loro proprietà». Un buon risultato, che si punta a migliorare.

«Il nostro gruppo è operativo da cinque anni, tra qualche mese diventeremo un’associazione – aggiunge il coordinatore Cassin –: siamo volontari, puntiamo a tenere pulito il Brembo e nello stesso tempo a farlo conoscere nelle specificità di flora e fauna. Nella primavera scorsa abbiamo organizzato una passeggiata notturna lungo il fiume per riscoprire le lucciole: ragazzini e bambini, ma anche adulti, sono stati entusiasti vedere i piccoli coleotteri luminosi. Operiamo soprattutto nei paesi rivieraschi del Brembo: Bonate Sopra, Ponte San Brembate Sopra , Valbrembo, Paladina e i due Almenno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA