«Variante Delta, acceleriamo sul tracciamento: stiamo facendo gli errori dello scorso anno»

Secondo il virologo Francesco Broccolo, oltre ai vaccini, è questa l’arma per contrastare la variante. «Stiamo facendo gli errori dello scorso anno, solo con una mappatura attenta potremo contenere il virus».

«Variante Delta, acceleriamo sul tracciamento: stiamo facendo gli errori dello scorso anno»
Il laboratorio di Microbiologia dell’ospedale Papa Giovanni è attrezzato per il sequenziamento

«I contagi sono in aumento. La variante Delta arriverà in pochi giorni a caratterizzare il 90-95% dei nuovi positivi, non potremo certo fermarla. Ma c’è una strada maestra per evitare guai a settembre: potenziare subito il tracciamento. E l’immunità di gregge in Lombardia, teoricamente dietro l’angolo, non è la fine dei problemi. Il virus infatti continua a circolare». Il virologo Francesco Broccolo, docente di Microbiologia all’Università Bicocca di Milano, invita alla prudenza dinanzi ai nuovi dati che evidenziano un aumento progressivo dei positivi, anche in Lombardia (oltre il 100% in una settimana), cui però finora non è corrisposta una crescita di ricoveri e di decessi. E, sullo sfondo, l’impennata della variante Delta che alimenta il dibattito tra gli esperti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA