Volo di 20 metri dalla cascata ghiacciata, Luigi Galizzi muore davanti agli amici
Luigi Galizzi, 58 anni, era un grande appassionato di montagna

Volo di 20 metri dalla cascata ghiacciata, Luigi Galizzi muore davanti agli amici

Il dramma in Valtellina, a 1.700 metri: vani i soccorsi per il 58enne di Almenno San Salvatore. La zona senza campo per i cellulari: un compagno di scalata è dovuto tornare indietro per lanciare l’allarme.

Ancora una vittima in montagna, ieri pomeriggio all’Alpe Pioda, in Valmasino, in provincia di Sondrio, dove ha perso la vita Luigi Galizzi, 58 anni, pensionato che abitava ad Almenno San Salvatore. Secondo le prime notizie l’alpinista almennese stava scalando con altre persone una cascata di ghiaccio all’Alpe Pioda, a una quota di 1.700 metri, quando improvvisamente è caduto, facendo un volo di una ventina di metri.

La dinamica dell’incidente è ancora in fase di ricostruzione. Immediata la richiesta di soccorso, arrivata alle 13: il dramma si è consumato mentre il pensionato, ex meccanico, si trovava con alcuni amici che hanno assistito alla tragedia. Visto che nella zona non prendevano i cellulari, per dare l’allarme uno di loro è dovuto tornare indietro, fino ad arrivare in un punto dove c’era campo e dove ha potuto chiamare il 112.

© RIPRODUZIONE RISERVATA