Maier Cromoplastica, annunciata la chiusura a Verdellino. Coinvolti 92 lavoratori

Lavoro Era nell’aria e la notizia è arrivata nella mattinata di giovedì 7 luglio: i sindacati hanno annunciato la decisione dell’azienda di chiudere l’attività della Maier Cromoplastica di Verdellino, specializzata in stampaggio e cromature di materie plastiche per l’automotive.

Maier Cromoplastica, annunciata la chiusura a Verdellino. Coinvolti 92 lavoratori

La direzione della Maier Cromoplastica di Verdellino ha comunicato questa mattina, in un incontro con i rappresentanti sindacali, l’intenzione di mettere in liquidazione l’azienda e cessare l’attività produttiva. «Non sono stati forniti ulteriori dettagli su tempi e modalità – si legge in una nota della Cgil di Bergamo – in quanto i rappresentanti dell’Azienda hanno demandato queste decisioni ai liquidatori che si insedieranno nei prossimi giorni. Questa situazione di ulteriore incertezza non fa che peggiorare il clima di preoccupazione tra i lavoratori. L’esito dell’incontro è stato riferito poco dopo all’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici, che hanno deciso di proseguire con lo sciopero ad oltranza e il presidio permanente fino a domenica. Da settimana prossima si procederà invece con scioperi articolati, mentre il presidio sarà mantenuto nelle ore notturne e nei giorni di chiusura dell’azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA