Per Draghi turbolenze dai partiti in difficoltà

È un chiaro pasticcio che ognuno è legittimato a interpretare come gli pare. Dunque, riassumiamo: dice il sociologo De Masi a Marco Travaglio che Grillo gli ha detto che Draghi si è stancato di Conte e delle sue bizze e che gli telefona per suggerirgli di cambiare cavallo. Un passaparola un po’ tortuoso che però fa subito nascere «un caso». Tant’è che Conte dopo pochi minuti parla e va giù di piatto: è grave, si accalora, che un «presidente tecnico» si intrometta negli affari dei partiti che pure lo sostengono.

Per Draghi turbolenze dai partiti in difficoltà
Il presidente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte

Insomma, protesta e chiede chiarimenti ma soprattutto avvalora il parlottio perché anzi rivela di aver avuto la notizia direttamente da Grillo. I contiani intervengono a catena a sostegno del loro capo. Domanda inevitabile: questo vi farà cambiare l’atteggiamento verso il governo? Risposta (di Conte): «No». Risposta di Grillo: «No».

© RIPRODUZIONE RISERVATA