Alitalia, addio ai cieli. Con Orio al Serio una storia tutta a bassa quota

Diciamola tutta, tra Orio al Serio e Alitalia non c’è mai stata la scintilla. Paradossalmente i momenti migliori della loro (non) storia sono stati gli ultimi, quelli prima che scoppiasse la pandemia, quando la fu compagnia di bandiera aveva scelto lo scalo come supplente di Linate nei tre mesi di chiusura nell’estate 2019, riconfermando poi la presenza dei voli per Roma nell’orario invernale.

Alitalia, addio ai cieli. Con Orio al Serio una storia tutta a bassa quota

Una precisa volontà di Fabio Lazzerini, ultimo chief business officer e ora amministratore delegato di Ita o come si chiamerà la versione (molto) light della compagnia che ieri ha chiuso una storia non sempre gloriosa ma comunque lunga 75 anni con un volo da Cagliari a Fiumicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA