Carovita, nella Bergamasca un salasso da 500 milioni: «Sarà un Natale magro»

Incidono i rincari di gas, luce e carburanti: ogni famiglia spenderà 1.300 euro in più. I consumatori: «Il governo intervenga».

Carovita, nella Bergamasca un salasso da 500 milioni: «Sarà un Natale magro»

Stangata in vista per le famiglie bergamasche, attesi rincari per 500 milioni di euro. L’aumento dei prezzi, che sta colpendo i beni di prima necessità, fa già sentire i suoi effetti sui costi relativi all’energia e ai generi alimentari. In base alla stima di Adiconsum Lombardia, ogni nucleo familiare composto da tre persone, si troverà a sborsare 1.300 euro in più, spalmati su 12 mesi. Nello specifico, 410 euro (per un totale che, moltiplicato per le 450mila famiglie bergamasche supera i 180 milioni) serviranno per pagare la bolletta elettrica, 370 euro (165 i milioni che usciranno dal portafogli delle famiglie orobiche) saranno destinati al pagamento del gas per riscaldamento e cucina, mentre 205 euro per nucleo familiare (che fanno 90 milioni di euro sulle famiglie bergamasche) rappresentano i costi derivanti dall’aumento del carburante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA