Fiamme in un negozio in centro a Bergamo: i commercianti vicini evitano il peggio

In città . L’incendio in via Broseta poco prima delle 18,30 di venerdì 25 novembre. Pare che il rogo si sia sviluppato da una luminaria di Natale messa dentro il punto vendita di casalinghi, per abbellirlo.

Fiamme in un negozio in centro a Bergamo: i commercianti vicini evitano il peggio
La vetrina del negozio di casalinghi, scoppiata a causa del calore delle fiamme

Uno scoppio, il fumo, le fiamme alte all’interno di un negozio. Poi la mobilitazione dei commercianti della zona con i loro estintori, accorsi a cercare di spegnere l’incendio che era divampato nei locali della rivendita di biancheria per la casa e casalinghi «Zio Sconto» , già chiuso a quell’ora. È successo venerdì 25 novembre poco prima delle 18,30 a Bergamo in via Broseta, al civico 76. Pare che il rogo si sia sviluppato da una luminaria di Natale messa dentro il negozio per abbellirlo. «Abbiamo sentito uno scoppio, in un primo momento è sembrata la botta di un incidente stradale – racconta una commerciante della zona –. C’erano fiamme alte e ognuno di noi ha preso il suo estintore, ci hanno dato una mano anche alcuni nostri clienti e, attraverso la saracinesca, visto che il vetro della vetrina era scoppiato per il calore sviluppatosi all’interno, abbiamo cercato di spegnere le fiamme».

© RIPRODUZIONE RISERVATA