Pensionati, quattordicesima e bonus da 200 euro per 90mila bergamaschi

Previdenza Erogazione dal 1° luglio. La Cisl: «Provvedimento non per tutti, ma per molti, questo è indice del basso livello degli assegni pagati in provincia».

Pensionati, quattordicesima e bonus da 200 euro per 90mila bergamaschi
La «somma aggiuntiva annuale», conosciuta appunto come quattordicesima dei pensionati, viene erogata in un’unica soluzione a chi ha almeno 64 anni e un reddito personale annuo inferiore ai 13.659,88 euro

Sono più di 90mila, il 30% circa del totale, i pensionati bergamaschi che dal 1° luglio potranno beneficiare, oltre che della tanto attesa quattordicesima, purché in possesso di determinati requisiti, anche del bonus di 200 euro , l’una tantum prevista dal decreto Aiuti introdotto per il «caro bollette». La «somma aggiuntiva annuale», conosciuta appunto come quattordicesima dei pensionati, viene erogata in un’unica soluzione a chi ha almeno 64 anni e un reddito personale annuo inferiore ai 13.659,88 euro. Per questa tipologia di pensionati, l’importo della quattordicesima oscilla, anche in rapporto agli anni di contribuzione maturata, trai 336 e i 504 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA