«Seduta» in carcere per il Consiglio comunale dei ragazzi di Gorle

L’iniziativa. Durante l’incontro, coordinato dal «sindaco» Martino, i giovani e i detenuti hanno parlato di diritti, lavoro, pace, salute, tutela dell’ambiente.

«Seduta» in carcere per il Consiglio comunale dei ragazzi di Gorle
L’ingresso del carcere di via Gleno

Il «Consiglio comunale dei ragazzi» di Gorle, l’iniziativa che rende protagonisti della vita pubblica i ragazzi delle scuole medie, ha fatto ingresso nella casa circondariale di via Gleno, per una sessione «aperta» dedicata al tema dei diritti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA