Sentenza della Corte Ue: l’Italia può chiedere ritenute sugli affitti brevi di Airbnb

La decisione. Si può applicare obbligo ritenuta d’imposta alla fonte. Airbnb:«In attesa della decisione finale da parte del Consiglio di Stato, continueremo ad implementare la direttiva Ue in materia».

Sentenza della Corte Ue: l’Italia può chiedere ritenute sugli affitti brevi di Airbnb
None

La Corte di Giustizia dell’Unione europea ha dato parzialmente torto ad Airbnb nel ricorso sul regime fiscale italiano per le locazioni brevi introdotto nel 2017 : la legge può chiedere di raccogliere informazioni e dati sulle locazioni effettuate, e soprattutto di applicare la ritenuta d’imposta alla fonte prevista dal regime fiscale nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA